Cartoleria IXPLIT – OCCHIALI DA LETTURA LUCE BLU locandina

Published on giugno 10th, 2017 | by DavideSigon

IXPLIT – OCCHIALI DA LETTURA LUCE BLU

by salmoiraghi & viganò

PRONTI PER LEGGERE

IXPLIT – OCCHIALI DA LETTURA LUCE BLU

  • Lenti asferiche in materiale organico
  • Lenti con filtro per la protezione dalla luce blu-viola dei monitor (onde elettromagnetiche nocive)
  • Distanza interpupillare di 62mm: massimo confort visivo
  • Aste con cerniera in metallo flessibile per adattarsi alla forma del viso in modo confortevole
  • Montatura e lenti testate a campione da Certottica (Istituto Italiano per la certificazione di Prodotti Ottici)

Nome: IXPLIT SALMOIRAGHI&VIGANO’VISTA IXplit by Salmoiraghi & Viganò

Colori: Blu, Grigio e Nero

Gradazioni: +0, +1,5, +2, +2,5, +3

Prezzo: € 19,90

Avvertimenti:

  • Soltanto per una visione da vicino e per la lettura
  • Non destinato ad un uso continuativo senza l’approvazione di un professionista qualificato
  • Non destinato alla visione a distanza
  • Non destinato alla protezione dell’occhio
  • Non destinato alla guida o all’azionamento di un veicolo.

COS’E’ LA LUCE BLU?

La luce blu rappresenta una particolare forma di radiazione elettromagnetica, dello spettro del visibile,  a corta lunghezza d’onda compresa tra i 430 nanometri e i 475 nanometri. La maggior parte delle fonti luminose emette luce blu (lampade ad incandescenza, lampade ad arco, lampade fluorescenti, lampade a scarica in gas) tra cui anche gli LCD e i LED, presenti nei sistemi di illuminazione ambientale e nei dispositivi digitali quali monitor PC, monitor TV, smartphones e tablets.

Nella nostra vita quotidiana, è sempre maggiore il tempo che si trascorre davanti ai dispositivi digitali, tanto che il 30% delle persone li utilizza per circa 6 ore al giorno, il 14% per circa 10 ore. E’ da rilevare, inoltre, che gli utilizzatori di apparati digitali assumono distanze sbagliate, posture viziate e sono circondati da una illuminazione ambientale insufficiente oppure troppo diffusa, accentuando i probabili effetti dannosi della luce blu.

Quali danni può provocare la luce blu?

La letteratura scientifica più aggiornata ha messo in evidenza una correlazione tra gli effetti della luce blu e l’occhio.

Gli studi evidenziano l’induzione di uno stress ossidativo delle cellule dell’epitelio corneale quando irradiate da luce blu. La conseguenza di ciò è costituita dall’alterazione della superficie oculare, responsabile dell’aggravamento dei sintomi di discomfort oculare (secchezza, pesantezza, prurito e bruciore) già presenti in soggetti esposti all’uso di videoterminale per più di 6/8 ore al giorno che utilizzano lenti di scarsa qualità ottica e prive di trattamento antiriflesso, in ambienti con illuminazione impropria (la cosidetta sindrome da stress da videoterminale).

Si è messa in evidenza anche una possibile interferenza con il metabolismo della retina dopo l’esposizione a radiazione blu.

Altri studi inoltre, hanno ipotizzato una interferenza sul ciclo sonno veglia in soggetti esposti alla luce blu.

Come proteggersi dalla luce blu.

E’ opportuno, innanzitutto, utilizzare lenti trattate con standard di elevata qualità e che possiedano la capacità di “schermare” l’occhio dalle radiazioni blu. Sono oggi disponibili lenti di nuovissima generazione che incorporano, al loro interno, un fotopigmento il quale, quando irradiato dalla luce, si attiva creando uno schermo protettivo che blocca solo le radiazioni blu impedendone l’interazione con le strutture oculari.

 


About the Author



Back to Top ↑
  • Pagina locale

  • Il Santo del giorno

    san francesco d'assisi pastore e martire


Facebook